Come calcolo valore azienda per cessione?

Come calcolare il valore patrimoniale netto di un impresa prima di venderla

Esistono diversi metodi per calcolare il valore economico di un’azienda. Ecco alcuni approcci comuni:

  1. Valutazione Patrimoniale:

    • Questo metodo calcola il valore degli asset e dei passivi dell’azienda.
    • Si sommano gli attivi (come immobili, attrezzature, liquidità) e si sottraggono i debiti.
    • Questo fornisce una stima del valore netto dell’azienda.
  2. Valutazione basata sui Flussi di Cassa:

    • Si stima il valore attuale dei flussi di cassa futuri generati dall’azienda.
    • Questo metodo considera i profitti attesi nel tempo e il tasso di attualizzazione.
    • È utile per valutare l’azienda in base alla sua capacità di generare reddito.
  3. Metodo dei Multipli:

    • Si confronta il valore dell’azienda con quello di aziende simili.
    • Si utilizzano fattori come il fatturato, l’utile, ecc.
    • Questo metodo è spesso utilizzato per valutare aziende nel contesto di mercati comparabili.

Ricorda che ogni metodo ha vantaggi e limitazioni. In tal senso l’analisi della tua impresa prima della vendita ti permette di valorizzarne il valore e poter affrontare una vendita in modo molto più tranquillo e conscio del valore della stessa.

 

 

Il peso della valutazione

La valutazione di una azienda formalizzata ed eseguita da professionisti qualificati fornisce al cliente un pesante valore aggiunto in special modo quando ci troviamo davanti una impresa con un alto valore patrimoniale: disporre di una analisi certificata consente di massimizzare il valore in ambito di presentazione dell’operazione e disporre di una difesa adeguata in fase analisi da parte dell’acquirente (difendere  quindi il valore patrimoniale netto dell’operazione presentata e la sua valutazione). Per queste motivazioni è utile:

  • conoscere gli utili capitalizzati valore
  • sapere Il valore netto d’inventario
  • avere un business plan valutazione

Preparare l’operazione della cessione in modo efficace

Predisporre la valutazione in fase preliminare alla vendita consente infatti all’attività di confrontarsi con i professionisti “prima” di incontrare le controparti interessate e questo è un oggettivo vantaggio competitivo in quanto sia l’azienda sia i professionisti che la supportano sono preparati in tutti i dettagli dell’operazione e possono massimizzarne il valore.

Professionalità e metodo di calcolo

Proporre un operazione supportata da un metodo di calcolo con la conseguente analisi conferisce “serietà” e professionalità all’operazione, in quanto l’operazione stessa si presenta in modo più strutturato e la proprietà acquisisce agli occhi dei potenziali acquirenti maggiore serietà : chiaro è che proporre un operazione di vendita dell’azienda senza una analisi professionale, non è un buon biglietto da visita in quanto l’interlocutore può pensare che la proprietà non prenda seriamente in considerazione l’operazione o, ancor peggio, non abbia “strutturato” l’operazione. Questo modello di business ci viene in aiuto e ci permette di trarre il massimo dalla negoziazione.

Valorizzazione: difendere il valore patrimoniale

Disporre di una valutazione di una azienda, ai fini di una vendita permette di difendere il valore richiesto in quanto l’analisi stessa fornisce i dettagli di tutte le variabili che sono state utilizzate per valutare l’azienda e quindi ci si presenta “preparati” nel momento di due diligence da parte dell’acquirente ( nel momento in cui l’acquirente, prima di finalizzare l’acquisto, esegue tutti gli opportuni controlli sulla corretta valorizzazione dell’attività : dati contabili etc. )

Valutazione di Azienda per la cessione : Discounted Cash Flow ( flussi di cassa attualizzati )

Il Discounted Cash Flow ( flussi di cassa attualizzati ), insieme ad i moltiplicatori di mercato, sono tra i metodi di analisi più diffusi in ambito di acquisizioni e cessioni di aziende, in particolar modo se l’impresa viene ceduta ad un Fondo di Private Equity o ad una holding.

Il discounted cash flow è un metodo complementare a quello dei multipli e quindi questo approccio concorre con esso a delineare un valore delle imprese che possono essere anche PMI, il metodo si basa sull’attualizzazione  dei flussi di cassa attesi generati dall’azienda nei suoi business sul mercato.

In pratica, non potendosi stimare i flussi di cassa di reddito per un numero infinito di anni, i flussi di cassa vengono suddivisi in

  1. A. Flussi di cassa in un orizzonte di previsione di 5 anni, attualizzati in relazione a tali annualità
  2. B. Valore Residuo : il valore che avrebbe l’azienda assumendo una sua capacità di produrre  un flusso costante attualizzato in modo costante al presente.

una valutazione di azienda finalizzata alla vendita permette quindi di:

  • valorizzare la tua azienda
  • avere maggiore forza contrattuale in fase di vendita
  • preparare la vendita in modo efficace

 

 

Ho la mia attività piena di debiti, come faccio ad uscirne?

Esistono molte metodologie diverse da quella di chiudere la società in toto. Una di queste è spostare il problema ad altre persone come il Temporary Manager di crisi, che sono disponibili a prendere in mano la situazione e a acquisire la società o ad affiancare l’imprenditore, a sistemarla e farla ripartire per metterla in condizioni di pagare i debiti.

Ascolta l’intervista del dott.Brambilla

    Inizia ora la tua rinascita aziendale.

    Compila il modulo di contatto o chiamaci al +39 334 348 2408 per prenotare una consulenza gratuita.

     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Entra subito in contatto per chiedere una consulenza.

    Istituto Servizi di Impresa

     Copyright 2024 - All Rights Reserved

     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
    Richiesta informazioni