La cessione di azienda senza notaio è possibile?

La cessione di azienda senza notaio è possibile?

La domanda è molto interessante, anche perché ci sono alcuni casi in cui è possibile legalmente fare una cessione di azienda senza notaio e fare un buon profitto.

La cessione d’azienda senza il notaio è possibile ma per chiarire meglio come procedere si tratta di capire se ci troviamo di fronte a una società di capitali o una società di persone.

Nel nostro ordinamento giuridico italiano sono previste due tipi di società:

la società di capitali come le:

  • S.p.A.
  • S.a.p.a.
  • S.r.l.
  • S.r.l.s.

Le società di persone sono società definite tali in quanto in esse prevale l’elemento soggettivo, rappresentato dai soci, rispetto al capitale.
Non acquistano mai la personalità giuridica, cosa che invece avviene per le società di capitali, ma è sempre presente un certo grado di separazione patrimoniale tra il patrimonio della società e quello del socio che varia a seconda del tipo considerato.

Dal punto di vista formale, i tipi di società di persone sono tre:

  • S.s.
  • S.n.c.
  • S.a.s.

Società semplice (S.s.): sono formate da una pluralità di soci che rispondono solidalmente e illimitatamente per le obbligazioni sociali;
Società in nome collettivo (S.n.c.);
Società in accomandita semplice (S.a.s.): sono caratterizzate dalla presenza di due diverse categorie di soci: i soci accomandatari e i soci accomandanti.

Non sono considerabili società di persone, anche se a esse spesso accomunate:

Poi ritroviamo l’impresa familiare dove con l’imprenditore collaborano anche i familiari;
l’impresa coniugale esercitata dai coniugi.

Nel caso in cui cessione di azienda coinvolga società di persone come spiegate sopra come una S.a.s., o una società di persone come la S.n.c. che rispondono solidalmente e illimitatamente per le obbligazioni sociali vi è obbligo di andare da notaio.

Nel caso invece che la cessione di quote coinvolga una società di capitali, allora si può anche evitare di andare dal notaio e ci si può rivolgere direttamente ad un commercialista per fare la cessione d’azienda senza particolari problemi e costi connessi all’uso del Notaio.

Contrariamente al conferimento d’azienda che per legge invece prevede che si debba andare dal notaio come previsto dall’art. 2343 Codice civile I conferimenti di beni in natura o crediti devono formare oggetto di uno specifico procedimento di valutazione, consistente nella relazione giurata di stima, per evitare che a tali beni sia assegnato un valore nominale superiore a quello reale.

La data della relazione di stima redatta ai fini del conferimento deve essere la più aggiornata possibile e non anteriore ai 120 giorni rispetto all’atto costitutivo. L’esperto deve essere designato dal tribunale nel cui circondario ha sede la società.

La relazione di stima deve necessariamente contenere l’attestazione che il valore dei beni o crediti conferiti sia almeno pari a quello ad essi attribuito ai fini della determinazione del capitale sociale e dell’eventuale sovrapprezzo, mentre non deve obbligatoriamente attestare il valore effettivo di quanto conferito.

Infine se la cessione di azienda riguarda aziende di grandi dimensioni come le S.p.a. o società quotate in borsa è prevista la Cessione d’azienda con contratto stilato da Notaio.

Come hai letto sopra, è possibile cedere la tua azienda dal notaio ma anche dal commercialista nelle modalità che ti abbiamo descritto, devi sapere anche che è possibile fare una cessione controllata e tornare a guadagnare e fare profitto sul mercato anche se viviamo in un momento di crisi globale.

Se sei stufo di avere problemi con la tua azienda e desideri tornare a guadagnare in questo momento di crisi globale, richiedi subito un analisi!

Compila subito il form che vedi quì sotto!!! Ti risponderemo entro 24 ore.




Comments are closed.